Trova prodotto
News

Case Study – Mahle Behr Italy

Data: 29 Giugno 2021 | Categoria: Case studies

Il contributo di Safetykleen

  • Riduzione del 50% delle ore annue necessarie alle attività di lavaggio delle cassette a rendere utilizzate per la spedizione dei prodotti finiti grazie all’utilizzo di una lavatrice lavapezzi Aquakleen Automatic.

  • Minore impiego di manodopera nelle attività di pulizia delle cassette e conseguente aumento della produttività grazie all’automatizzazione del processo e alla possibilità di lavare più pezzi contemporaneamente.

MAHLE Behr Italy voleva trovare un metodo più efficiente per la pulizia delle cassette a rendere in plastica utilizzate per la spedizione dei termostati e degli altri componenti prodotti ai suoi clienti finali. Il processo manuale di lavaggio, infatti, non soddisfaceva l’azienda che quindi ha avviato un processo interno di cost reduction per trovare un’alternativa. Il rapporto benefici / costi favorevole della soluzione proposta da Safetykleen ha decretato l’inizio della nostra collaborazione.

L’azienda e le sue necessità

MAHLE è uno dei maggiori produttori di componenti automobilistici a livello globale. Con sede principale a Stoccarda, l’attività del gruppo si concentra sulla produzione di sistemi motori e componenti, sistemi di filtrazione e gestione termica oltre che a sistemi elettrici ed elettronici, rendendolo il partner ideale in ambito automotive – dai sistemi di condizionamento dell’aria fino alla mobilità elettrica.

Con 160 sedi produttive nel mondo e clienti come FCA, Opel e Ferrari, i componenti MALHE sono presenti in più della metà dei veicoli globali, tra autovetture, mezzi commerciali e industriali, moto e auto da corsa, ma anche nei settori ferroviari e navali.

Nel 2018, il gruppo MAHLE ha acquisito controllo totale della joint venture Behr Thermot-tronik Italia (BTTI), dando vita a MALHE Behr Italy. L’azienda è specializzata nello sviluppo e nella produzione di termostati utilizzati in motori a scoppio ed elettrici allo scopo di ottimizzarne le performance e l’efficienza tramite il corretto funzionamento del circuito di raffreddamento.

I componenti prodotti presso il sito dell’azienda a Grugliasco (TO) vengono consegnati ai clienti finali all’interno di cassette a rendere in plastica. Queste cassette devono essere pulite tra un utilizzo e l’altro per prevenire la contaminazione dei prodotti finali e per rispettare i requisiti di pulizia richiesti dai clienti, ma le operazioni di lavaggio manuali non risultavano soddisfacenti per l’azienda in quanto richiedevano manodopera impegnata costantemente e tempi di lavaggio piuttosto lunghi.

Per questo nel 2017 era stata avviata una attività interna di cost reduction per valutare alternative più convenienti in termini di risorse e tempo. Ed è in questo ambito che è nata la collaborazione con Safetykleen.

La soluzione Safetykleen

Al fine di ridurre il numero di ore dedicate al lavaggio delle cassette, MAHLE Behr Italy aveva deciso di creare un gruppo di lavoro dedicato per avviare un’analisi dettagliata del problema attraverso l’utilizzo di diversi strumenti di indagine appartenenti alle teorie del World Class Manufacturing, che unisce ed integra i concetti della Total Productive Maintenance, le logiche Lean Manufacturing ed i temi del Total Quality Management in un’unica strategia.

Seguendo la logica del modello Standard Kaizen, il team di lavoro aveva sviluppato un chiaro piano operativo per l’analisi del problema e la sua successiva risoluzione seguendo le fasi del ciclo PDCA, acronimo di “Plan – Do – Check – Act” (Pianificare – Fare – Verificare – Agire). Nella fase iniziale di pianificazione, il problema era stato analizzato approfonditamente attraverso il metodo 5W + 1H (What, Where, Who, When, Why + How) ed erano già stati calcolati i costi effettivi e nascosti delle attuali attività di lavaggio cassette; con il diagramma di Gantt era stata successivamente formalizzata una linea temporale per le attività di ricerca di soluzioni alternative e relativa validazione.

MAHLE Behr Italy stava, infatti, valutando diverse opzioni – tra cui l’installazione di un costoso tunnel di lavaggio su misura – per migliorare i suoi processi per il lavaggio delle cassette a rendere ed è stato grazie alla segnalazione di altro sito del gruppo MAHLE – già nostro cliente – che le soluzioni Safetykleen sono entrate a far parte del ventaglio delle alternative.

Viste le necessità dell’azienda di rimuovere efficacemente polvere – più o meno spessa – da cassette in plastica con un minor impiego di tempo e di manodopera, Safetykleen ha suggerito l’utilizzo di una lavatrice lavapezzi automatica Aquakleen Automatic combinata ad un detergente a base acqua non pericoloso. Data anche la necessità del team di Grugliasco di valutare e validare le diverse alternative in maniera empirica, Safetykleen si è resa disponibile ad installare la lavatrice lavapezzi per un periodo di prova così da consentire l’esecuzione dei necessari test di lavaggio.

Le verifiche hanno avuto esito più che positivo dal punto di vista della qualità e della velocità del lavaggio fornito dalla combinazione di macchina e detergente a base acqua, che in circa 2/3 minuti a 75° riuscivano a pulire perfettamente più cassette allo stesso tempo. Inoltre, il costo decisamente più contenuto rispetto al tunnel di lavaggio, lo spazio ridotto occupato dalla macchina e la comodità della soluzione tutto compreso con manutenzione e sostituzione del liquido di lavaggio ogni 4 settimane, hanno decretato la vittoria della soluzione Safetykleen rispetto alle alternative con un rapporto benefici / costi pari all’1,88 e la nascita di una collaborazione continuativa tra le due realtà.

Nell’ambito del miglioramento continuo MAHLE Behr Italy ha individuato alcune attività all’interno del Plant con l’obiettivo del miglioramento dell’efficienza e della qualità, nello specifico, del grado di pulizia del packaging utilizzato. Grazie a Safetykleen, che ci ha affiancati e supportati nella ricerca della migliore soluzione attuabile, siamo riusciti a raggiungere gli obiettivi di efficienza e qualità che ci eravamo prefissati.

Daniele Cremonini, Responsabile di Produzione, MAHLE Behr Italy

I risultati

Il lavaggio pezzi è un’attività spesso associata alla pulizia di parti meccaniche in metallo, ma in realtà si tratta di un’idea limitante dato che le soluzioni per il lavaggio di pezzi e componenti possono essere applicate con successo in scenari molto diversi. Nel caso di MAHLE Behr Italy, l’utilizzo di macchinari automatici e detergenti a base acqua non pericolosi per il lavaggio di cassette in plastica utilizzate per la spedizione dei prodotti finali ha permesso all’azienda di ottenere notevoli risparmi in termini di tempo e risorse, oltre alla tranquillità di affidarsi ad un servizio tutto incluso.

  • Minor numero di ore dedicate alle operazioni di lavaggio
    L’utilizzo di un macchinario apposito e per di più automatico per il lavaggio contemporaneo di più cassette a rendere ha permesso a MAHLE Behr Italy di ridurre il numero di ore dedicate all’attività di lavaggio da 2.348 ore nel 2017 a 1.164 nel 2020, una riduzione del 50%.
  • Automatizzazione delle operazioni
    Utilizzare una lavatrice lavapezzi automatica ha permesso all’azienda di ridurre l’impiego di manodopera dedicata alle operazioni di pulizia, con una percentuale di recupero del tempo di lavaggio cresciuta dallo 0% nel 2017 al 30,42% nel 2020.
  • Ottimo grado di pulizia
    L’impiego della lavatrice lavapezzi Aquakleen Automatic ha permesso di ottenere un ottimo livello di pulizia delle cassette, che ha soddisfatto le aspettative di MAHLE Behr Italy già durante il periodo di prova e soprattutto le esigenze di pulizia dei suoi clienti al momento dell’utilizzo.
  • Flessibilità di utilizzo
    L’installazione all’interno del proprio sito di una macchina sempre pronta all’utilizzo, grazie ai regolari controllo manutentivi e alla periodica sostituzione del liquido di lavaggio, e che consenta di effettuare le operazioni di lavaggio delle cassette in un paio di minuti, ha permesso a MAHLE Behr Italy di ovviare gli imprevisti nelle consegne delle cassette stesse da parte del fornitore.
  • Ottimizzazione dello spazio
    L’ingombro limitato della macchina ne ha permesso la facile installazione all’interno del sito di Grugliasco, senza particolari vincoli o problematiche.
  • Ambiente di lavoro sicuro
    Il liquido di lavaggio non pericoloso fornito regolarmente da Safetykleen, che è responsabile anche della sostituzione fisica del liquido all’interno della macchina e dello smaltimento del rifiuto generato – liberando il cliente da ogni responsabilità, permette agli operatori di lavorare con la tranquillità di non essere esposti a COV o altre sostanze potenzialmente dannose, oltre che la sicurezza di utilizzare un macchinario completamente chiuso che elimina la possibilità di schizzi e gocciolamenti.
  • Macchinario in comodato d’uso
    Infine, la soluzione completa per il lavaggio delle cassette fornita da Safetykleen non ha comportato l’acquisto del macchinario da parte di MAHLE Behr Italy, che non ha dovuto effettuare nessun investimento di capitale iniziale ed ha la serenità di poter sostituire semplicemente la lavatrice lavapezzi in caso di mutate esigenze tecniche e di non doversi preoccupare neanche della sua manutenzione.

Contattaci per trovare la soluzione di lavaggio più adatta alle tue esigenze.